halloween t-shirt teeser blog vinci contest

26 ott La vera storia di Halloween rappresentala su T-shirt: Teeser te la regala!

31/10/2016, Halloween. Fra poco tutti con la zucca in testa a suonare i campanelli in cerca di dolcetti economici presi al Lidl.

In preparazione al grande giorno, su Teeser i nostri Teesigner si stanno divertendo un sacco creando T-shirt a tema. Ma ormai iniziate a conoscerci, a noi non ci basta mai. Per questo abbiamo deciso di lanciare un TeeChallenge dove chi creerà la maglietta che rappresenta al meglio la vera storia della festa tanto celebrata il 31/10 vincerà la T-shirt creata  o una a sua scelta su Teeser, più un viaggio a Cuba per due persone…. no, solo la T-shirt dai.

E per far si che siate tutti preparati qui di seguito vi raccontiamo la vera storia della festa della zucca… enjoy Halloween!

La vera storia di Halloween

L’origine di Halloween risale ai Celti, popolo di pastori che dedicando gran parte del proprio tempo all’allevamento di bestiame, alla fine della stagione estiva si ritiravano a valle per riposarsi in vista di un altro intenso anno di lavoro.

Per i Celti l’anno finiva quindi il 31 ottobre, giorno in cui terminava ufficialmente la stagione calda e si apriva quella delle lunghe giornate invernali. Questo momento era accompagnato da lunghi festeggiamenti, lo Samhain “summer’s end” o Samhein,  festa del sole per gli irlandesi, dove si ringraziavano gli dei per i frutti dell’anno passato e dove il tema principale era proprio la morte, in sintonia con quando accadeva in natura durante il periodo invernale.

L’aldilà che si fonde con il mondo dei vivi

L’aspetto mistico era legato alla credenza che la divinità Samhain durante la notte del 31 ottobre chiamasse a sé gli spiriti dei morti che, in un dissolvimento delle leggi spazio tempo, potevano entrare nel mondo dei vivi e vagare per la terra. I festeggiamenti duravano per giorni e la credenza si diffuse a tal punto che gli Irlandesi presero come usanza quella di lasciare offerte di cibo davanti alle loro porte di casa come omaggio ai defunti e come tentativo per scampare agli scherzi che era credenza gli spiriti facessero ai vivi.

La festa pagana si traveste di sacro

Con l’avvento del cristianesimo la Chiesa tentò con forza di sradicare dal culto del popolo questa festa pagana introducendo il giorno di Ognissanti il 1° novembre e successivamente, data la resistenza del Samhain tra le comunità, la commemorazione dei defunti il 2 novembre.

Gli Stati Uniti rilanciano

Solo nel XIX secolo con il grande flusso migratorio di irlandesi verso gli Stati Uniti la festa del Samhain riprese campo tra le comunità che si vennero con il tempo a formare, fino a diventare un fenomeno commerciale nel XX secolo grazie alla spinta del cinema e poi della televisione che contagiarono anche parte dell’Europa.

Ora che sapete tutto su Halloween non vi resta che rappresentarlo sulla nostra tela preferita: la T-shirt! Il giorno degli Ognissanti dichiareremo il vincitore.

Mano allo smartphone, tutti su Teeser App!

Condividi: