Intervista col Teesigner: Martina Filippella #wesupportcreativity

Dopo le calde chiacchierate estive, “Intervista col Teesigner” torna nella sua edizione autunnale. La creatività dei nostri utenti è come sempre protagonista, in questo appuntamento mensile che dà visibilità al cuore pulsante di Teeser: i più bravi disegnatori, grafici, illustratori che hanno deciso di mettere la loro arte su maglietta.

Nelle puntate precedenti l’angolo #wesupportcreativity ha accolto molte eccellenze di Teeser come Fattoconilcuore, LittleBastard, Endriuw, RampicantiStortiCartabuona e  Clart che ci hanno confidato curiosità, passioni e sogni. L’intervista di Luglio l’avevamo dedicata a Santos, il disegnatore gattaro sempre attento ai nuovi trend e poi la nostra rubrica era andata in vacanza per tornare a Settembre.

Ormai è già passato un mese dalla bella chiacchierata con OldSkullTattoo, il giovane teesigner pugliese amante della tattoo art e dei viaggi. L’appuntamento con il talento della community, torna puntule anche nel mese di Ottobre con una intervista super juicy alla bravissima, creativissima e coloratissima Martina Filippella!

 

Chi è Martina Filippella?

Martina Filippella, in arte Martina Filippella ha 25 ed è nata e vive a Monza, ma dice che Milano è la sua seconda casa. Dopo essersi laureata in architettura e aver realizzato che probabilmente sarebbe diventata il peggior architetto al mondo, ha deciso di cambiare strada, dedicandosi completamente alla sua carriera creativa.
Nel 2015, Martina ha frequentato un master di illustrazione presso il  Mimaster Illustrazione e ora si sta
specializzando in design della comunicazione alla NABA, la Nuova Accademia di Belle Arti a Milano.
In attesa di terminare il suo percorso formativo, lavora come grafica e illustratrice freelancer.
Fra le sue passioni ci sono: il cibo, viaggiare ed esplorare (ma anche poltrire sul divano), ascoltare la musica, collezionare vestiti e accessori vistosissimi che poi non indossa, dire/ fare/ guardare cose stupide.

Non cosa da tutti, avere certezze nella vita, specialmente a 25 anni, ma Martina dice di essere sicura che ridere e far ridere sia il suo scopo nella vita. E noi adoriamo l’humor strampalato, pieno di leggerezza e di colori  pop, che mette nella sua arte!

Ecco una selezione delle migliori grafiche di Martina che potete trovare nel suo shop di Teeser su t-shirt felpa e cover

Scopri tutte le creazioni di Martina Filippella nel suo shop di Teeser

Abbiamo fatto qualche domanda a Martina che, confermando il suo scopo nella vita, ci ha fatto divertire con la sua grande ironia.

1. Da dove nasce la tua passione per il disegno? Come hai iniziato? E quando hai capito che poteva diventare un lavoro?

Ho sempre avuto la passione per il disegno. Mi ricordo intere giornate passate da mia nonna, quando ero piccola, a disegnare male dinosauri e fare ritratti brutti della mia famiglia.
Crescendo ho iniziato ad aver paura di trasformarla in una professione perché ero convinta che non avrei mai trovato lavoro nel campo e quindi ho sempre rimandato. Finché non ce l’ho più fatta e mi sono detta: proviamoci. Non potevo sopportare l’idea di passare la vita a fare un lavoro che non mi rispecchiasse appieno.

2. Dove trovi ispirazione per le tue illustrazioni e quali sono i tuoi punti di riferimento?

La mia fonte di ispirazione preferita sono le persone. Da quelle che conosco a quelle che vedo di sfuggita sul treno. Mi ispiro alle loro facce, a quello che dicono, a quello che fanno. Negli ultimi anni poi ho sviluppato un amore per la cultura pop: meme, personaggi famosi, film e serie tv di culto. Adoro il cinema di Wes Anderson e nei momenti di noia divoro puntate di Friends.
Anche la musica gioca un ruolo fondamentale, amo sia ascoltarla che illustrarla. I miei gusti variano dalla disco anni 70/80 all’hip hop old school, ma ho un animo prevalentemente rock.
Sicuramente quello che non è mai mancato nel mio lavoro è una dose massiccia di ironia, leggerezza e colori accesi al limite del trash. Voglio che le mie illustrazioni siano come una grande festa, di quelle così divertenti che aiutano a scordarti dei tuoi problemi. Anche solo per una sera.

3. Qual’è il tuo rapporto con la t-shirt? Cosa rappresenta per te questo capo di abbigliamento?

Per me la t-shirt è un messaggio, un biglietto da visita. Dice tantissimo di chi sei e cosa ti piace, ma la cosa bella è che tutto questo puoi sbatterlo in faccia al mondo, anche se a parole non ci riesci. È un capo d’abbigliamento di cui non posso fare a meno. Purtroppo recentemente sono stata costretta ad eliminarne un po’, altrimenti l’armadio sarebbe esploso. Ho iniziato tra medie e liceo a pasticciare le mie prime t-shirt con i pennarelli per tessuto. Da lì non ho più smesso, anche se ho abbandonato i pennarelli e preferisco il digitale. Un giorno mi piacerebbe lanciare una mia linea personale.

4. Perché hai deciso di entrare nella community di Teeser?

Ho scoperto Teeser qualche anno fa grazie al concorso a tema anni ‘80 lanciato da Teeser in collaborazione con Picame. Inaspettatamente ho vinto e ho sfruttato l’occasione per conoscere meglio questa piattaforma e
creare un mio shop. Mi piace che Teeser sia una delle poche realtà italiane a valorizzare i creativi appassionati di t-shirt. In più è molto semplice da utilizzare e accessibile, il che mi permette di gestire tutto al meglio, anche quando sono di fretta.

5. Quali sono i progetti che stai portando avanti oggi? E cos’hai in mente per il futuro?

Al momento ho due importanti progetti in ballo di cui purtroppo non posso rivelare ancora nulla!
Però posso dire che sono nei due ambiti in cui mi ritrovo più spesso a lavorare: editoriale e abbigliamento.
Nel frattempo mi occupo attivamente della mia pagina Instagram e ovviamente continuo a pensare a grafiche per t-shirt su Teeser. In futuro mi aspetto sorprese: non voglio fossilizzarmi in un solo ambito, spero di lavorare a progetti sempre diversi. Mi piace uscire dalla comfort zone.

Se siete curiosi come noi e non vede l’ora di saperne di più sui nuovi progetti a cui sta lavorando Martina, vi consigliamo di seguire le sue gesta sulla sua pagina Instagram

Vi piace il suo stile? Scopri le sue creazioni nel suo shop di Teeser!

Intervista col Teesigner torna a Novembre, con un altro dei migliori creativi della community. Happy Halloween!?

Condividi:
Nessun commento

Lascia un commento