Vent'anni di magia su T-shirt.

Non hai trovato la grafica che ti soddisfa?

Creati la tua come preferisci!

inizia subito


Moda anni ’80: gli eccessi fanno tendenza

Gli anni più pazzi nel campo della moda sono senz’altro gli anni ’80, che con le tinte fluo e le forme esagerate continuano ad ispirare l’universo fashion. Per citare alcuni must di quel decennio: i fuseaux (oggi tornati come leggings), coloratissimi o in simil pelle per le panterone; il giubbotto di jeans meglio se imbottito e le “scarpe da tennis” Superga. Tra i rappresentati dello stile di quegli anni troviamo i paninari (se volete vedere una parodia d'epoca, guardate questa presa dal programma più cool dell’epoca: Drive In). L’outfit tipico del paninaro, che come eroi nostrani aveva Jerry Calà ed Ezio Greggio, era il piumino colorato e gonfissimo della Moncler, lo scarponcino Timberland, la cintura Charro e lo zainetto Jolly dell’Invicta.

Lo stile dei ’90: le magliette ‘Fruit’

<h2 class='montserrat-semibold' style='text-align: center; font-size: 1.6em; color: #000000; margin-bottom: 0.5em; margin-top: 0.5em !important;'>lo stile dei ’90: le magliette ‘fruit’</h2>

Eccoci alla moda degli anni '90. Caratterizzata nei primi anni dalla musica grunge, con gruppi cult sulla scena musicale come i Nirvana e gli Oasis. Sicuramente hanno portato alla consacrazione della camicia di flanella a quadri, portata aperta o legata in vita. Così come lo stile inconfondibile di usare la maglia della tuta al posto della giacca. Ci vuole classe per poterlo fare! Se volete una conferma, potete visionare la sigla di Beverly Hills 90210 come reperto storico che riassume lo stile dei giovani anni ’90. E’ in quegli anni che il termine “fruit“ (che deriva dalla marca Fruit of the Loom) diventa sinonimo di maglietta a maniche corte. Proprio per questo Teeser ha lanciato il contestBack to the 90’s, ispirandosi a quel mitico decennio e all'iconica maglietta "fruit". Diciamo la vertità, siamo veramente orgogliosi di potercelebrare una collaborazione con lo storico brand Fruit of the Loom, è come una parte di noi!

Le icone degli anni 80-90

Simboli indiscussi di stile nel ventennio ’80-’90 sono senza dubbio Madonna e Michael Jackson. Due giganti della musica pop che hanno influenzato profondamente sia la musica che la moda. Ma vogliamo parlare della fine del decennio '90 con l’ascesa di Spice Girls e Backstreet Boys? Come dimenticarsene! Anche loro in modi diversi hanno lasciato un segno. Per chi seguiva lo sport, si ricorderà negli '80 il campione assoluto del calcio, il fenomeno Maradona, detto el Pibe de Oro. Argentino di origine ma accolto in Italia, a Napoli come se ci fosse nato, sarà protagonista di acrobazie e goal impossibili. Cambiando sport e decennio, negli anni '90 sbanca Michael Jordan, campione NBA nei Chiacago Bulls, ma noto ai più per la sua popolarissima linea di scarpe da ginnastica e per il filmone del ’96 Space Jam, al fianco dei Looney Toons prodotto dalla Warner Bros. Al cinema invece, negli anni ’80 spopola la fantascienza: quella spaccatutto di Schwarzenegger, nei panni di Terminator, oppure piena di cyborg come Robocop; ma anche in chiave più ironica e leggera, con gli ormai cult Ritorno al Futuro e Ghostbusters (e relativi seguiti). Nei Novanta tiene banco Steven Spielberg che dopo le pietre miliari come E.T. e Indiana Jones usciti il decennio precedente, sforna un film iconico come Jurassic Park. Sul piccolo schermo, cominciando dagli anni Ottanta l'A-team è sempre pronta ad aiutare i deboli, mentre i Novanta vedono l'inizio del fenomeno moderno delle Serie TV. Erano telefilm di culto come X-Files, Beverly Hills 90210, Friends e Willy, il Principe di Bel-Air che lancia la carriera di un’altra icona dei ’90, Will Smith. Molte di queste icone pop sono state protagoniste del contest Teeser chiamato Illustrate the ’80 in collaborazione con Picame, che ha visto la creazione di t-shirt ispirate agli Eighties. Godetevi la collezione!

DOWNLOAD TEESER