TEDxLuiss_(r)evolution_website_white

21 mag TEESER A TEDXLUISS: W LE IDEE RIVOLUZIONARIE!

Venerdì 6 maggio si è tenuto l’evento “TEDXLUISS” presso l’Aula Magna “Mario Arcelli” dell’Università Luiss Guido Carli di Roma.
E come poteva Teeser non partecipare ad una manifestazione tanto rivoluzionaria come questa? Ovviamente non poteva. E quindi ha deciso di essere presente a modo suo: più di 70 t-shirt Teeser hanno fatto da cornice alla conferenza che ha visto l’affluenza di centinaia di persone, studenti e non.

Il tema fulcro dell’evento, già alla seconda edizione,  è stato (r)evolution, ossia l’unione delle parole rivoluzione ed evoluzione. Questo perchè «TEDxLUISS vuole riunire individui che, con le loro idee o azioni rivoluzionarie, sono portatori di quel cambiamento radicale che è alla base del processo evolutivo». Per chi ancora non lo sapesse Ted è un’organizzazione no-profit che riunisce menti e idee rivoluzionarie che “meritano di essere diffuse”. Arriva da lontano e vede la luce più di trent’anni fa. Nasce nel 1984 grazie all’intuizione di Richard Saul Wurman che ritenne interessante la convergenza tra discipline diverse come tecnologia, intrattenimento e design. Ma il mondo all’epoca non era ancora pronto, e si dovette attendere il 1990 affinchè Ted riscuotesse il successo dovuto e diventasse un evento annuale. Alla conferenza che si tiene ogni anno a Vancouver si trattano vari temi, dalla scienza all’economia ai problemi globali per arrivare all’arte, alla musica e a molto altro ancora in più di cento lingue differenti. I relatori che ne prendono parte provengono da tutto il mondo, in passato sono intervenuti l’ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton, il fondatore di Microsoft Bill Gates, il premio Nobel James Dewey Watson e via dicendo.

In seguito alla nascita di Ted, per diffondere ancor più il concetto di “ideas worth spreading”, è stato inventato il Tedx, che comprende gli eventi che possono essere organizzati in qualsiasi città previa autorizzazione gratuita da parte di TED, purché si rispettino le linee guida dell’organizzazione (registrazione in teatro, licenza creative commons,…).

Ed è proprio ciò che ha fatto l’Università Luiss Guido Carli di Roma. L’evento, grazie al sostegno di vari sponsor tra cui appunto compare Teeser, è stato suddiviso in quattro sessioni, due la mattina e due il pomeriggio. Una welcome breakfast di benvenuto ha dato il via ufficiale all’apertura dei lavori che si sono potratti fino a tardo pomeriggio. Contemporaneamente alla conferenza TEDxLUISS si è svolto un evento esterno denso di innovazione e attività con lo scopo di stimolare le menti degli studenti. Grazie alla collaborazione con maker Faire Rome, l’evento è stato accessibile a tutti, e le alternative tra cui poter scegliere certo non sono mancate!  Dal live streaming della conferenza in un’aula dedicata trasmesso in ben 15 università partner in tutto il mondo, allo show cooking di Nonna Lia, alla possibilità d’incontrare startup ed incubatori del calibro di TIM#Wcap Aceleretor e LUISS ENLABS (quest’ultimo acceleratore di impresa nato dalla joint venture tra EnLabs e LUISS) all’interno di una piccola fiera dell’innovazione. Teeser nello specifico è stato definito quale «piattaforma per la produzione e la vendita di t-shirts print on demand che, nata dalle menti di quattro trentenni italiani, ad oggi, rappresenta uno degli esempi più riusciti di social-commerce in Italia». Niente male no? Del resto la nostra filosofia, così come quella del Ted in generale, richiama un po’ l’idea di talento espressa dal drammaturgo russo Anton Cechov: “Il talento è l’audacia, lo spirito libero, le idee ampie”. E in effetti i 13 interventi che si sono susseguiti durante tutta la giornata esprimono proprio questo. Teeser supporta la creatività, l’originalità, da qui la scelta di partecipare a un evento di tale importanza. La colonna portante su cui si regge la nostra piattaforma è la libertà d’espressione, e Ted ne è la perfetta incarnazione.

Dunque grazie a TEDXLUISS per averci ospitato e dato la possibilità di “dire la nostra” anche in ambito internazionale. E non dimenticate di seguire i nostri canali social per rimanere aggiornati sul vincitore del Contest “Non sei della Luiss se…” rivolto a tutti gli studenti nuovi e vecchi della Luiss Guido Carli e conclusosi il 15 maggio.
Quale sarà stata la t-shirt più originale e apprezzata dalla community che verrà stampata e farà aggiudicare al suo ideatore un buono da spendere su Teeser? Come sempre…stay tuned!

LUISS MATERIALE header 2

Condividi: