L'evoluzione delle Serie TV e le 3 personalità dell'appassionato: il TEEchallenge #NoSpoiler. Vinci 1 anno di Netflix HD gratis

19 Mag L’evoluzione delle Serie TV e le 3 personalità dell’appassionato: il TEEchallenge #NoSpoiler

I Telefim, le serie TV o serial TV, come preferite chiamarle, hanno origini ben più lontane di quanto si possa pensare. Si parte dall’800 quando era la carta a fare da padrona e le serie erano rappresentate da romanzi pubblicati a puntate e periodicamente. Poi i fumetti, la radio e le saghe cinematografiche per infine arrivare al piccolo schermo nel 1951 con il lancio della prima sit-com Lucy ed io (I Love Lucy fuori dall’Italia). Il successo fu strepitoso con oltre 10 milioni di telespettatori e aprì la strada al mondo che conosciamo oggi con decine di nuove produzioni lanciate ogni anno.

Come si sono evolute le serie TV. Gli anni ’60

Dopo I Love Lucy degli anni ’50, il mondo si innamorò del nuovo filone fantascientifico lanciato nel 1966 dalla science fiction di Star Trek, un altro successo che non si limitò al piccolo schermo ma che ispirò la spinta tecnologica e la voglia di esplorare che caratterizzò quegli anni. A Star Trek seguirono le serie con un unico protagonista, l’eroe, da Brian De Palma ne Gli Intoccabili a Peter Falk ne Il tenente Colombo, per arrivare alla comicità con Benny Hill e al mistero suscitato da Batman.

Le serie TV negli anni ’70 e ’80

Arrivano gli anni ’70 e i telefilm si evolvono a strumento specchio della società affrontando anche temi sensibili come il razzismo con i Jefferson, la delinquenza sulle strade con Starsky & Hutch e i problemi delle famiglie americane con Happy Days. E’ un vero e proprio boom che prosegue anche negli anni ’80 con A-Team, Magnum e l’indimenticabile McGyver. Ma ancora Supercar, I Robinson, Baywatch e Saranno Famosi. 

Dagli anni ’90 fino ai giorni d’oggi. Il secolo delle Serie TV

Gli anni ’90 seguono il filone realista del decennio precedente (ricordate Friends o Will e Grace?) ma si inizia anche sperimentare qualcosa di nuovo con X-Files e Buffy. Ci stiamo avvicinando agli anni 2000, le serie TV iniziano a perdere la connotazione più leggera e divertente ed iniziano ad assumere una vera e propria trama di cui Beverly Hills farà da apri pista.

Ma è con il nuovo millennio che tutto cambia. I telefilm diventano veri e propri film divisi in puntate che appassionano e incollano il pubblico allo schermo lasciandolo sempre con quel fremito da prossima puntata. LostI Soprano, Fringe fino ad arrivare ad oggi dove tutti i generi si rimescolano in un grande mix di titoli in quello che potremmo già azzardare a definire il secolo delle serie TV.

Le 3 personalità da Serie TV

E che questo sia davvero il secolo delle serie TV ce lo conferma il fatto che ormai non esiste più un solo tipo di telespettatore. Complice anche il cambiamento dei ritmi di vita (e lo streaming) le serie televisive sono diventate qualcosa da guardare ad ogni ora ed accessibili in qualsiasi momento.

Si parte dai più appassionati che amano seguire la serie in diretta o in live streaming perfettamente sincronizzati con il paese di origine. Non si perderebbero una puntata per niente al mondo e vivono ogni puntata con il massimo della passione e coinvolgimento.

Ci sono poi i nottambuli, quelli che utilizzano la notte come momento per recuperare tutte le puntate perse. Sono gli amanti del divano che spesso li avvolge nel sonno, ma sono anche appassionati e spesso si sottopongono a maratone estenuanti da occhiaie di cui andare orgogliosi.

Si passa poi ai finti disinteressati. Sono tutti quelli che effettivamente cercano di starne lontano ma non perché come dicono loro non amano le serie TV, ma perché se ci cascano una volta poi ci rimangono incastrati e non possono fare a meno di vedere tutto fino alla fine.

Il TEEchallenge dedicato alle Serie TV #NoSpoiler

Da veri nerd di serie televisive quali siamo, siamo felici di presentarvi il nuovo TEEchallenge dedicato a tutti voi appassionati, nottambuli o finti disinteressati che siate 🙂 E il premio è molto goloso: 1 anno di abbonamento Netflix HD gratis!
Partecipare è facile come sempre, basta scaricare Teeser App e creare una maglietta personalizzata con la vostra creatività dedicata alle serie TV.
Diteci su T-shirt che tipo di spettatori siete, quali sono le vostre serie preferite, i vostri personaggi, gli attimi più salienti, le battute più importanti ed inserite nella descrizione l’hahstag #NoSpoiler.
Avete tempo fino al 29/05 a mezzanotte per partecipare. La maglietta più creativa si aggiudicherà il premio del nostro partner Netflix.
Tutte le info le trovate cliccando qui!

In bocca al lupo Teesigner e buona visione su Teeser App!

Condividi: